Ultimi argomenti
» Dimissioni di Flavio Cesare
Lun Nov 11, 2013 9:07 pm Da thecracken

» Dimissioni di Romualdo
Lun Nov 04, 2013 12:53 am Da spartano8

» Salotto per Gollum
Dom Ago 04, 2013 8:48 am Da flavio_cesare

» Salotto per Martox
Gio Lug 04, 2013 11:01 pm Da Matteo_Visconti

» Salotto per Julie_Eveline
Mar Giu 18, 2013 11:23 pm Da Julie_Evelyn

» Are Netflix Redbox Killing Blockbuster
Mer Giu 12, 2013 11:42 pm Da spartano8

» Salotto per Romualdo
Sab Mag 11, 2013 11:46 am Da Romualdo

» Mi presento
Sab Mar 16, 2013 11:33 am Da sethunya

» Salotto per Flavio_cesare
Gio Mar 14, 2013 2:11 am Da Fahellas

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Salotto per Martox

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Salotto per Martox

Messaggio  Terge il Gio Mag 30, 2013 10:43 pm

Aveva ricevuto un interessante risposta da parte di un cittadino che, seppure si sentisse lontano dalla politica ducale, si era detto interessato conoscere Agorà. Voleva che il giovine potesse sfruttare questa occasione per chiedere, non solo della politica Agorà ma anche del resto.

quindi predispose il tutto e attese pacificamente il giovine.

_________________

Terge

Messaggi : 1183
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Martox il Ven Mag 31, 2013 9:50 pm

Martox entrò nel salotto a lui riservato. Semplice e accogliente come gli era stato annunciato, e sicuramente più di quanto si aspettasse. Si chiedeva come Agorà fosse venuto a conoscenza della sua esistenza: in fondo non era altro che un coltivatore di grano. Si era vestito nel miglior modo possibile, ma certamente sfigurava davanti a persone che da tempo frequentavano i palazzi del potere ducale. Pensava comunque che la prima parola spettasse a lui

"Buona sera dame e messeri, come già sapete io sono Martox, un cittadino di Fornovo" fece una pausa e poi riprese
"Sinceramente, come già detto al gentile messer Terge, sono alquanto sorpreso da questa vostra iniziativa nel contattarmi. Io non sono nessuno se non un semplice coltivatore di grano e onorato di far parte dei Lancieri della mia piccola cittadina. E' vero, ultimamente sto cercando di muovermi attraverso la politica locale e se la nostra sindaco accetterà entrerò nel consiglio cittadino a breve, ma la mia esperienza è assolutamente nulla. Non vanto pratiche di alcun tipo, se non dissodare un terreno, raccogliere il grano e rondare per le vie e le mura cittadine. Ma non penso sia questo che vi interessi"fece un'altra pausa e guardò i presenti. Era alquanto emozionato, ma sapeva che era necessario essere sinceri sin da subito
E' vero, la voglia non mi manca. Quella no. Chi di voi è di Fornovo, ma penso anche chi non lo è, sa benissimo in che brutta situazione si trovi ora la nostra città e credo che sia dovere di ogni cittadino mettersi un po' in gioco, cercare di capire come funziona la vita pubblica e non solo come far crescere le verdure del proprio orto. Questo, signore e signori, per dirvi che non so cosa vi aspettiate da me. Io conosco Agorà di nome, ma esattamente come conosco gli altri partiti politici. Ammetto che alle ultime elezioni non ho votato non per menefreghismo, ma perchè ora come ora sto cercando di capire la politica locale, figuratevi se riesco anche a sbattere la testa in quella ducale! E piuttosto che dare un voto a caso ho preferito astenermi. Sono qui perchè voi mi avete contattato e credevo doveroso (e ammetto anche una sincera curiosità) presentarmi almeno e sentire le vostre richieste, ma non conosco i vostri programmi, le vostre idee, le vostre intenzioni. [i]e terminò facendo un sorriso. Non sapeva quanto il pubblico apprezzasse le ultime parole, ma preferiva un'antipatica verità ad una falsa simpatia, ed attese che qualcuno si facesse avanti per rispondergli

Martox

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 31.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  spartano8 il Sab Giu 01, 2013 12:44 am

Sempre in cerca di cibo Spartano si aggirava fra i corridoi del palazzo dove i ragazzi del gruppo si incontravano per discutere fra loro e con gli ospiti.....Di solito chi arrivava aveva sempre con se un dono..E quasi sempre quel dono era commestibile...
Sentì quindi una voce nuova...Un ragazzo stava interloquendo con Terge ed altri...Entrò


"Salve ragazzo, non ho potuto fare a meno di ascoltare le vostre domande....Innanzitutto noi chiediamo cibo di prima qualità in quantità....Per il resto...L'unico programma che abbiamo è mangiare, mangiare, mangiare...Nient' altro...Quindi se non hai intenzione di portarci da mangiare, quella è la porta, arrivederci e grazie!"


Notò gli sguardi seri di alcuni suoi amici, ma invece di capire, come al solito continuò...



"O, ma se io ho fame, che devo fare?!!!....Volete farmi morire scheletrito?"

_________________
avatar
spartano8

Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 10.04.10
Età : 40

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Matteo_Visconti il Sab Giu 01, 2013 1:35 am

"Spartano, per favore, non spaventare i nuovi arrivati che tra un po' cominceranno a dire che ci mangiamo i cittadini milanesi" Laughing

Disse scherzoso il ragazzo e con un battito di mano fece chiamare il suo fedele servitore.

"Landone, recati subito a Castel Verde e vedi se nelle cucine hanno preparato qualcosa di semplice per il Barone di Gropparello. Giusto uno spuntino, insomma"

Il giovane si girò verso il nobiluomo.

"Vostra Signoria, che ne pensate di fagiani farciti, pavoni imbottiti, maialini in salsa, bistecche di vitello, tagli di selvaggina e qualche torta alla frutta? Dite che per un veloce spuntino possano bastare?"

Domandò sincero nel suo interrogativo, poi si rivolse al messere giunto al palazzo di Agorà per rendersi edotto su quel movimento che aveva segnato per così tanto tempo la storia di Milano.

"Piacere di conoscervi, messere. Sono Matteo Leon Philippo di Castel Verde.
Se avete domande non esitate a chiedere"
avatar
Matteo_Visconti

Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 05.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Terge il Sab Giu 01, 2013 1:56 pm

non fece una piega alle parole del ragazzo "mi piace la tua schiettezza. Ti ho contattato perchè ci hanno riferito proprio che ti stai iniziando a muoverti e detta sinceramente, amiamo l'attivismo. Però sappiamo anche che non è facile muoversi alla cieca e che, per quanto non sembri, le conoscenze necessarie anche alla politica locale derivano da quella ducale. Sono inscindibili, al commercio alla sicurezza, all'economia delle miniere ai porti"

lo guardò favorevolmente colpito dalle sue parole

"questo salotto è per conoscerci, nulla di pesante o complicato. Sia chiaro che se serve una mano a capire certi aspetti ti risponderemo, molti nostri membri sono persone esperte che ne han viste di cotte e di crude" ridacchiò

"dunque, prima di tutto... Agorà non è un partito, te l'ho già accennato per missiva ma un movimento. In questo movimento ogni membro è libero di esprimere le proprie idee e se stesso. Non diamo vincoli alla libertà di parola a parte.. beh una certa decenza e l'evitare di offendere insomma. Il nostro concetto è che ogni membro, attivista o meno eh... può dire la propria o cercare di seguir quello che accade. Può commentare senza preoccuparsi di dire quello che pensa e il concetto che guida questo sistema è che uno vale uno, nel senso che se tu mai volessi entrare nel nostro movimento varresti quanto me nelle decisioni che si fanno in gruppo.

Sia chiaro che non pretendiamo nulla da questo incontro.. poi certo se vorrai farne parte di certo non piangeremo"
ridacchiò ancora "però per prima cosa riteniamo necessario farci conoscere. Il confronto è fondamentale per Agorà e come penso potrai comprendere se non si ha un contatto con chi vive, come te, con nuovi occhi il vivere comune, non si può nemmeno pretendere di prendere delle decisioni che poi avranno un peso proprio su di esso.

Per prima cosa ti invito a leggere quindi la nostra carta, li ci sono i nostro valori comuni e su quella possiamo poi estendere il discorso. Se poi hai domande falle pure"

_________________

Terge

Messaggi : 1183
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Martox il Sab Giu 01, 2013 3:13 pm

Martox aveva appena finito il suo discorso che subito gli si avvicinò il nobiluomo e gli parlò di mangiare

"Io... ecco... signore non sapevo, non sapevo dovessi venire con del cibo. Ma la prossima volta vi porterò della squisita frutta dal frutteto di Fornovo se gradite, mio lord"

Non sapeva bene come rapportarsi col nobile, era la prima volta che aveva a che fare con barone ed era alquanto imbarazzato. Fortunatamente un gentiluomo venne a trarlo fuori dall'imbarazzo

"Signore, è un piacere conoscervi, io come già avete sentito sono Martox di Fornovo"e sorrise al nobiluomo.

Venne poi il turno di Terge, con cui già si era scambiato missive, ma ancora non aveva avuto il piacere di conoscerlo dal vivo.


"Sono onorato ser di essere qui tra voi e state tranquilli, non esiterò a chiedere se dovessi aver bisogno. E sicuramente ne avrò" e su invito del gentiluomo diede lettura della carta di Agorà.

[b]"Nobili ideali, certamente nobilissimi. Io confesso una certa ignoranza nell'antica storia greca, ma so che è grazie a loro se si può parlare di democrazia. Un concetto tanto alto e per questo tanto arduo da attuare. Il vostro fine però sembra nobile, ne sono colpito. E' vero, sto cercando di attivarmi e settimana prossima dovrei iniziare. E' triste da dire, ma per il bando di consigliere sono il solo ad aver risposto finora e per questo credo che la nostra sindaco non avrà molte difficoltà nella scelta. Ma non penso sia quello di cui dovremmo parlare nell'immediato. Vogliate innanzitutto perdonare la mia confusione tra partito e movimento, chissà quante volte vi sarete sentiti dire che siete un partito politico! comunque signori, per restare schietti, credo che a questo mondo nessuno offra qualcosa per non avere in cambio niente. Voi mi offrite il vostro aiuto e ve ne sono grato, ed immagino che io, per quanto non esortato ad unirmi ufficialmente a voi, debba comunque tenere seriamente in considerazione l'idea. Giusto?[b] e fece un sorriso ai signori lì presenti, per far capire che le sue parole non era d'accusa o altro, ma solo per capire se aveva compreso le intenzioni dei suoi ospiti.

Martox

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 31.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Terge il Sab Giu 01, 2013 6:41 pm

Ascoltò le sue parole e annuì "sono ideali che ci uniscono certo e cerchiamo di portarli sempre avanti.

Per il vostro futuro di consigliere municipale avete già un campo nel quale siete più indirizzato? Ad esempio.. sicurezza, economia...?"
chiese incuriosito e poi continuò "beh, voi mi avevate premesso e riconfermato quindi qui che eravate lontano dal comprendere il tutto. Io vi ho invitato per presentarvi Agorà e già che c'eravamo a metterci a disposizione per darvi qualche dritta. Certo che se vi riterrete interessato o vi rispecchierete in Agorà, come detto, non ci dispiacerà però non ho piani o volontà particolari se non, appunto, presentarci.

Certo, anche la presentazione è una forma di pubblicità politica mi risponderete ed è fatta ad un fine... fondamentalmente è vero ma è anche vero che non intendiamo fare pressioni, per di più è un confronto. Avere più punti di vista e vederli, sentirli, è comunque un grande vantaggio per chi lavora per amministrare la cosa pubblica. Poi magari in futuro deciderete di essere anche un nostro avversario ma per ora abbiamo la possibilità di prendere con calma e pace anche il vostro punto di vista.

Per di più siete giovane e sicuramente avete un punto di vista interessante... come avrete notato le nascite oramai non sono frequenti e questo è uno dei problemi importanti di Milano"



_________________

Terge

Messaggi : 1183
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  spartano8 il Dom Giu 02, 2013 2:11 am

Non fece in tempo a rispondere all' affermazione del ragazzo..."La prossima volta porterò della frutta!"...."LA PROSSIMA VOLTA????????????????"...Urlò la mente di Spartano, facendogli rimbombare la testa....."IO A QUESTO LO PRENDO A CALCI NEL SEDERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!"

Stranamente nulla di tutto questo uscì dalla bocca del Barone.
Il merito fu degli amici che coinvolsero immediatamente il ragazzo nella conversazione; ragazzo che si lasciò scappare una frase infelice....
"...confesso una certa ignoranza nell'antica storia greca, ma so che è grazie a loro se si può parlare di democrazia..."


"Ragazzo, la democrazia è una COLPA degli ateniesi, non cominciare subito a fare di tutta un' erba un fascio...."

Accentuò volutamente la parola "colpa", per sottolineare la negatività della democrazia.

GDR OFF: Siccome ci conosciamo appena, specifico che sulla democrazia sono d'accordo con Churchill (mi pare sia sua la frase che sto per citare) "La democrazia è una pessima forma di governo, peccato che non ce ne siano di migliori)^^

_________________
avatar
spartano8

Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 10.04.10
Età : 40

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Martox il Dom Giu 02, 2013 1:35 pm

GDR OFF: ahaha caro spartano, col link che hai non dubito che attribuisci agli ateniesi la COLPA Smile per quanto riguarda la storia greca vai tranquillo, sono un laureando in filosofia e conoscerla almeno dal punto di vista culturale è il minimo, ma il mio Martox è un giovane idealista un po' ingenuo e non ha studiato, pertanto spero che questo inizio di carriera politica lo renda un un po' più adatto a 'sto mondo Smile ... per Churchill che dire se non che sono d'accordo solo a metà con la sua frase Wink
GDR ON


Martox ascoltò le parole di messer Terge e le rimostranze del barone: sembrava che qualunque cosa dicesse creasse del disappunto nel nobiluomo.


"Io, ecco... non so cosa dire, mi dispiace se vi ho arrecato offesa mio lord, non era certamente mia intenzione" Embarassed

ed attese, nello sperare di aver almeno calmato un po' il barone, che certamente non sembrava tipo da mandarle a dire.
Si rivolse poi a messer Terge


Bè signore, dell'aiuto che voi mi offrite io non posso che esserne grato. Era solo un chiarimento che chidevo, poichè se c'è una cosa che ho imparato nella mia giovane vita è che nessuno fa niente per niente. Ma se come pensavo la vostra "rischiesta" è un po' di pubblicità verso di me è certamente un piccolo pegno rispetto a quanto offrite, e sono ben disposto a "pagarlo". Quanto ad unirmi a voi ancora penso sia presto per stabilirlo. Credo che voi appreziate di più una decisione ben ponderata e ragionata, piuttosto che una dettata da facili entusiasmi del primo momento, senza una vera e propria cognizione di causa."

e fece una pausa, per poi riprendere

"Per il mio ruolo all'interno del consiglio la sindaco mi vuol nominare consigliere ludico. Non è una carica a cui sinceramente aspiro e nè mi sento portato, ma i motivi che mi hanno spinto ad accettare sono molteplici. Prima di tutto la voglia di entrare negli affarri della pubblica amministrazione e capire come funziona da dentro. Secondo perchè per quanto mi fossi candidato per un ruolo generico mi è stato detto che di tali consiglieri ce n'è in abbondanza e ne servivano due specifici: ludico e amministratore della risorsa cittadina. Terzo motivo, molto importante, è che l'attuale sindaco ha ricoperto prima di me questo ruolo e dunque sono certo che avrà un occhio di riguardo nei miei confronti per seguirmi ed insegnarmi al meglio il mestiere. Ed il tutto ovviamente unito alla voglia di rendermi utile per Fornovo. Non potevo certo aspettare che si liberasse un posto a me gradito!"

fece un'altra pausa per prendere fiato, e riprese

"Sì signore, il problema delle nascite l'ho notato anch'io. Una cosa tragica e dovremmo certamente sfruttare di più le attuali risorse, od invogliare cittadini di altri principati e regni a spostarsi da noi. E' un argomento delicato e credo che sia stato dibattuto a lungo da persone più indicate di me, ma se c'è una cosa che notato è che un semplice cittadino accetterà di mettersi più in gioco solo quando se la sente. A fornovo abbiamo la nostra sindaco che prima di salire al potere si dava comunque da fare per creare un po' di coinvolgimento, ma con scarsi risultati. E lo stesso dicasi per la nostra precedente tenente dei Lancieri. Io l'ho sentita parlare in pubblica piazza e mi sono unito, ma sono stato il solo a rispondere all'appello. Eppure la piazza era affollata, la gente per le strade cammina, i bandi li vede, i discorsi li ascolta. Eppure... Io sinceramente spero che questa crisi che 'sta afflliggendo la nostra cittadina risvegli un po' gli animi. Del resto quando tutti hanno la pancia piena va bene così, ma quando al mercato il pane scarseggia e le taverne chiudono... bè, credo che la gente con un po' di sale in zucca inizi a rimboccarsi le maniche!"

Martox

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 31.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  sethunya il Dom Giu 02, 2013 5:44 pm

Sethunya seppe che un salottino fu preparato per accogliere un ser di cui gli avevano riferito il nome..
Mentre si dirigeva nel salotto pensava e ripensava a quel nome Martox:


Dove lo avrò sentito nominare??

Entrò nel salottino con grazia e gentilezza salutando i presenti e poi vedendo il nuovo arrivato , porse un inchino.

Salve Ser
Lieta di far la sua conoscenza. Il mio nome è Berenice Alisee Asburgo D'Argovia.
Se la mia memoria non inganna abbiamo avuto l'onore di scambiarci missive riguardanti il bando per la ricerca di personale di Vp per la città di Fornovo.

_________________
avatar
sethunya

Messaggi : 268
Data d'iscrizione : 21.11.12
Località : Parma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Terge il Dom Giu 02, 2013 6:13 pm

fece un sorriso sentendo l'intervento di Spartano8 e quindi disse al giovane "non ti preoccupare" usava il tu soprattutto per l'età "il Barone Gordias è una furia quando si tratta di mangiare.. soprattutto torte.."

scosse il capo poi continuando "fondamentalmente è compito di ogni membro anche fare in modo che il nostro pensiero venga conosciuto, sennò non si farebbe politica e come sapete nella nostra comunità, come voluto da Dio per voce dei due profeti, si procede per volontà popolare. Quindi spero non siate comunque infastidito.. quantomeno dopo questo incontro ptrete dire di averci conosciuti" annuì

"per quanto riguarda l'adesione, si, vogliamo membri convinti anche perchè la via politica si basa sulla convinzione, soprattutto in un movimento ove ognuno vale quanto gli altri membri. Per questo avrete molto tempo per pensarci, avrete anche occasione magari di sentire altre forze politiche.

Per quanto riguarda il ruolo di consigliere alle arti ludiche, vi racconto delle esperienze personali. Prima premetto che sono uno di quelli convinto che tale argomento dovrebbe essere sfruttato dipiù anche a livello ducale. Non solo per i giovani ma anche per i tanti più vecchiotti che si sentono lontani dalla vita pubblica. La leggerezza invita a conoscere le persone e conoscere le persone porta a rafforzare la comunità Una comunità forte crea delle istituzioni forti visto che quest'ultime si fondano sulla coesione tra le genti.

Quando salì per la prima volta in consiglio, oramai quasi due anni fa ed ero un pochino più giovane, mi presentai con un programma Agorà che comprendeva la figura di delegati alle attività sociali a livello pubblico. Questi delegati esistono tutt'ora e hanno attivato alcune iniziative abbastanza divertenti. Questi eventi, se fatti e pubblicizzati nel modo giusto riescono a calare la tensione che si creano naturalmente, si è visto. Il problema quello d dare una certa cadenza e costanza alle iniziative.

In più quando fui sindaco di Como inaugurammo la maratona in quella città. Molti cittadini parteciparono.. anche alcuni viandanti di passaggio e devo dire che l'iniziativa ebbe un particolare successo.. ossia di diventare punto di argomento nelle taverne. Alla fine è questo anche il fine, arrivar a portare le persone alle taverne.. ove la vera vita di comunità si svolge. Un altro punto critico è questo e ora come ora molto pochi le frequentano.

E' un ottimo inizio, lavorate però su cose semplici e se possibile, se la sindaco può, metteteci qualche premio interessante. Magari non subito ma penso che possa essere un buon investimento oltre che modo per voi per farvi conoscere"





_________________

Terge

Messaggi : 1183
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  spartano8 il Dom Giu 02, 2013 7:37 pm

GDR OFF: In realtà sono intervenuto proprio per il nome GDR che ho scelto, in effetti una forma di democrazia c'era anche a Sparta^^

_________________
avatar
spartano8

Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 10.04.10
Età : 40

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Martox il Lun Giu 03, 2013 1:48 pm

Martox stava per rispondere a messer Terge quando vide una bellissima dama avvicinarsi

Salve Ser
Lieta di far la sua conoscenza. Il mio nome è Berenice Alisee Asburgo D'Argovia.
Se la mia memoria non inganna abbiamo avuto l'onore di scambiarci missive riguardanti il bando per la ricerca di personale di Vp per la città di Fornovo.

dunque era lei? era incantevole, senza dubbio! non se l'era proprio immaginata così. Ma doveva ricordarsi che aveva di fronte un'altra personalità molto importante. Divenne rosso, fece un goffo inchino e disse:

"Oh milady, siete incantevole! non pensavo di trovarvi qui. Sì signora, ho avuto il privilegio di scambiare con voi alcune lettere per quanto riguarda il lavoro di vice prefetto a Fornovo e sono lieto che abbiate scelto dama Ariel, mia socia in affari e soprattutto dolce metà del mio cuore"

le prese delicatamente la mano e le fece un baciamano, così come aveva visto fare da altri galantuomini. Non sapeva come rapportarsi ad un nobile, men che meno sapeva come comportarsi con una lady così bella e soprattutto con l'incarico di Prefetto. Tra nobili ed alti funzionari lì dentro sembrava che dovesse mancare solo l'Imperatore che entrasse a braccetto del Papa e poi le aveva viste tutte.

Si rivolse poi nuovamente a ser Terge. Aveva molto apprezzato le sue parole, e soprattutto l'iniziare già a dargli consigli pratici, quelli di cui una nuova leva come lui aveva bisogno[i]

"Signore, vi ringrazio di cuore, non potrò che trarne giovamento dall'ascoltare le vostre esperienze ed i vostri consigli. Ormai la mia carica è ufficiale, ma credo che il nuovo sindaco voglia rendere operativo il consiglio dopo le sue democratiche elezioni, che a Fornovo si terranno tra 3 giorni. Essendo l'unica candidata ad ora credo che la vittoria sia scontata, e vista la penuria di pretendenti validi nell'ultimo periodo non credo che si faccia vivo qualcuno disposto a "lottare" con lei. Ovviamente spero che non vi offendiate se mi appunto le vostre parole, certamente mi verranno utili in seguito. L'indispensabilità di coinvolgere la popolazione è sicuramente primaria: senza una cittadinanza attiva l'intera comunità prospererà poco. Accetto ben volentieri l'aiuto che mi offrite, e da parte mia proverò ad espriremere idee spero valide. Per l'adesione ad Agorà invece vorrei provare a ragionarci di più, come anche voi concordate. Voglio ben capire cosa posso dare al vostro movimento e quanto il vostro movimento fa per il Ducato. Sentendo già parlare di voi ho capito che siete molto attivi e dal mio punto di vista è certamente un punto a favore"

Martox

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 31.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Terge il Lun Giu 03, 2013 6:34 pm

Osservò la reazione del giovine alla presentazione di Sethunya e fece un piccolo sorriso che andò a coprire con la mano. Lasciò che il ragazzo si presentasse e quindi disse "il tempo è a disposizione, non vi preoccupate. Si siamo attivi, cerchiamo di esserlo il più possibile. Abbiamo su alcuni campi idee determinate ma premetto immediatamente che il nostro movimento, seppure sia il più anziano a Milano, è ai giorni nostri piccolo. Lo premetto perchè so che a volte si possa essere scoraggiati da ciò e non vorrei, qualora decideste un giorno di unire le vostre forze alle nostre, che rimaniate deluso. Per altre delucidazioni, che fossero anche su cariche istituzionali o istituzioni o legge.. siamo qua"

_________________

Terge

Messaggi : 1183
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Martox il Lun Giu 03, 2013 8:24 pm

"Non temete ser, ho già visto che ad oggi siete più piccoli di altri. Alle attuali elezioni ducali siete quinti, ma con l'alleanza con Onore e Fedeltà dovreste riuscire ad eleggere un membro di Agorà. O ho letto male? comunque non guardo di certo quale partito o movimento sia il più grande o il più votato, ma preferisco scegliere in base alle idee che esprime. Credo si faccia così, giusto? voi siete gli unici che si siano presentati alla mia porta, nonostante io non sia nessuno. Forse se fossi una personalità importante avrei la coda fuori casa e questo è certamente indice di una vostra disponibilità disinteressata, senza voler ottenere nulla in cambio (al massimo un voto in più, o perchè no, un nuovo membro). E' certamente onorevole da parte di Agorà e non posso che guardare favorevolmente a questo"

Martox

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 31.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  sethunya il Mar Giu 04, 2013 1:59 pm

Sethunya sorrise al ser che un pò di tempo fa aveva avuto l' occasione di scambiar con lui missive lavorative.

Ariel è un bravissimo Vp
Si è aperto nuovamente un bando nella ricerca di un aiutante Vp, perchè il lavoro è troppo per uno solo.
Vi invito nuovamente a pensarci..
Sapete è vero, sono stata Prefetto nel mandato consigliare della Duchessa, per due mesi ( la mia prima esperienza in consiglio ..), ma prima di arrivar ciò ho lavoroto facendo piccole esperienze nel Consiglio della mia città , Parma.
Sono stata Tribuno per quattro mesi.. poi un giorno decisi di candidarmi al Bando come Viceprefetto di Parma, poii con l'esperienza divenni CapoVp di Parma..
L' esperienza si fa gradualmente, passo dopo passo , anche perchè tutte le persone che vedete qui dentro sono stati tutte piccole pulci che piano piano sono diventati ciò che sono.Noi non dimentichiamo chi siamo stati e per questo tendiamo a invogliare i giovani nel partecipare alla vita politica.
Devo dire che grazie ad Agorà la mia esperienza si è rafforzata e soprattutto li devo anche ringraziare per la fiducia che hanno avuto in me, dando la possibilità di entrar nel consiglio...
Quindi non sentitevi imbarazzato...anzi.. è un opportunità per crescere.


_________________
avatar
sethunya

Messaggi : 268
Data d'iscrizione : 21.11.12
Località : Parma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  guzz il Mar Giu 04, 2013 3:01 pm

Madonnina benedetta... Ma quanto parlate?

Chiese Bartolomeo, entrando nella sala

Non sono rimasto ad ascoltare tutto.... Facciamo così, io degli altri mi fido, se dicono che è ok è ok.
Chiamatemi per la bicchierata e per il rinfresco finali.

_________________

guzz

Messaggi : 1464
Data d'iscrizione : 12.06.10
Età : 28

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Terge il Mar Giu 04, 2013 5:50 pm

Ascoltate le parole dei sue due compagni disse "messere, anche il Vice prefetto potrebbe essere un'esperienza ricca e soprattutto molto utile per la vostra città..se poi vi volete arruolare nell'esercito ditemelo" sorrise tranquillo e continuò "noi da un bel po' puntimo su giovani. Io personalmente ritengo che per perseguire il nostro ideale si debba sempre cercare qualcosa di nuovo. Al di la del vostro status sociale, potreste essere molto utile al Ducato e alla sua gente e ritengo qualsasi cosa un investimento sul futuro del ducato stesso"

_________________

Terge

Messaggi : 1183
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Matteo_Visconti il Mer Giu 05, 2013 12:31 am

Matteo sorrise ascoltando le parole del giovane messere.

"Sapete anch'io ho iniziato la mia "vita pubblica" come Consigliere Ludico di Novara, la mia città natale. Secondo me è un buon ruolo per partire (la vita è un viaggio, un continuo procedere verso le nostre mete) perché aperto ai giovani e sopratutto ha come fine il rendere le piazza luoghi dove anche potersi divertire tra una discussione e l'altra.

Tra l'altro come dice Sethunya tutti hanno cominciato dal basso, da piccole cose insomma, per giungere dove sono ora. Quindi anche voi ora dovete partire dal basso (per comprendere bene tutte le dinamiche e i meccanismi che regolano la vita e la struttura del Ducato) e piano piano giungere alle alte vette sperando che il vostro contributo possa portare prima di tutto beneficio per Milano e tutti i suoi cittadini.

Se volete, inoltre, conoscere gli ideali di Agorà vi invito a leggere il nostro manifesto ove sono tutti elencati e spiegati. Nel caso aveste qualche dubbio di manifestarlo senza problemi e senza scrupolo alcuno"


Proprio quando proferì l'ultima frase, Landone tornò con alcuni vassoi carichi di torte e bistecche.

"Vostra Signoria" disse quindi rivolto a Spartano sorridendo "credo che sia per voi"


GDR off //

per Churchill che dire se non che sono d'accordo solo a metà con la sua frase
Concordo. Poi...dipende anche da che metà intendi.
avatar
Matteo_Visconti

Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 05.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Martox il Mer Giu 05, 2013 10:19 am

Dame e Signori vi ringrazio, siete venuti in tantissimi a darmi la vostra accoglienza e ne sono davveo onorato

Vide poi due nuovi visi avvicinarsi. Uno fu abbastanza sbrigativo e Martox lo salutò con un sorriso. Sembrava che il barone non fosse l'unico che amasse mangiare e bere! E poi si rivolse al ser che diceva di essere stato a sua volta consigliere ludico

E' un piacere fare la vostra conoscenza ser, sono Martox di Fornovo, come senz'altro avrete già udito. Voi dite il vero, è sempre dal basso che si parte e se Aristotele lo verrà ci eleveremo per prestare sempre più servizio alla comunità e noto intorno a me molti che si sono elevati. Dal canto mio non posso sicuramente ancora pensare a cosa ne sarà di me, ma di certo se sono qui è perchè ho deciso che il semplice coltivare grano non era più sufficiente. Per quanto riguarda il vostro manifesto ho già avuto il piacere di leggerlo e lo rileggerò ancora. Sembra ben scritto e ricco di nobili parole: ne sono rimasto colpito! Visto che voi siete stato consigliere ludico spero non ve la prendiate se chiederò dunque anche voi delle dritte

Si voltò verso la dama. Sorrise nell'ascoltare le sue parole: è vero, Ariel oltre che splendida era anche un ottimo Vice Prefetto. Ma il suo giudizio era di parte, influenzato dall'amore.

Sapete, ci ho pensato seriamente e la Vice Prefetto Ariel sarebbe d'accordo. Diciamo che ora come allora darò la stessa risposta: ne sarei compiaciuto, ma se si dovesse trovare un candidato più valido non mi offenderò. E' la motivazione che cambia: ora, essendo consigliere, non so se le due cariche siano compatibili, ma penso di sì. Il vero problema è che dama Victoria Ferramosca, detta Baakmat, mi ha proposto di entrare nell'esercito ducale e qui guardò anche messer Terge, per rispondere alle sue parole.
Lei già mi conosce, è stata la mia prima tenente nei Lancieri ed anzi è stato proprio ascoltando le sue parole nella piazza cittadina di Fornovo, alcuni mesi fa, che presi la decisione di unirmi a loro e di iniziare una cittadinanza più attiva. L'incarico di lanciere, consigliere, vice prefetto e soldato saranno compatibili? la volontà certamente non mi manca

GDR OFF

per Churchill che dire se non che sono d'accordo solo a metà con la sua frase


Concordo. Poi...dipende anche da che metà intendi.
bè, il bello è scorpirlo! Smile nei regni sei di Novara? io lo sono in real... speravo di nascere lì, sarebbe stato divertente, ma "Aristotele" ha avuto altri piani per me Laughing

Martox

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 31.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Terge il Mer Giu 05, 2013 6:14 pm

sorrise leggermente "si sono compatibili, nell'esercito a parte i momenti di mobilitazione avrete molte libertà, basta avvisare e non ci sono problemi di sorta. Pensateci e se ve la sentite fatte quel passetto, imparerete moltissimo oltre che vi rendereste molto utile alla patria e l'Altissimo sa quanto serva, messere"

_________________

Terge

Messaggi : 1183
Data d'iscrizione : 06.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Martox il Gio Giu 06, 2013 7:13 pm

"E' anche grazie alle vostre rassicurazioni che ho deciso di arruolarmi, ma dovrò attendere due settimane. La prossima sarò in ritiro e ho concordato con dama Baakmat che è meglio aspettare una mia presenza a tempo pieno. Ora resta solo il nodo del viceprefetto: se a domani non ci sarà nessun candidato mi farò avanti io"

Martox

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 31.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  spartano8 il Gio Giu 06, 2013 11:34 pm

"Mi stai antipatico..e lo rimarrai finchè non porterai del cibo con te, ma se proprio ci tieni, nella piazza milanese c'è la narrazione dei giochi olimpici che si stanno svolgendo a bereguardo...O giù di li....E se ti fa piacere sei invitato pure alle premiazioni delle varie discipline!"

Disse il Barone dopo aver sentito l'incarico che era stato affidato al giovane.

_________________
avatar
spartano8

Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 10.04.10
Età : 40

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Matteo_Visconti il Ven Giu 07, 2013 11:00 pm

"Ma certo messere. Nel caso abbiate bisogno di "dritte" non fatevi scrupoli a chiedere e nel caso l'ambito ludico vi prenda c'è anche la squadra degli Assessori Ludici Ducali che sarebbe felice di avervi tra le sue file"

Disse sorridendo il ragazzo a Messer Martox.
avatar
Matteo_Visconti

Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 05.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Martox il Mer Giu 19, 2013 11:51 am

Martox tornò alla sede di Agorà dopo una settimana di ritiro spirituale con un cesto coperto da un panno, lo depose su un tavolo e ne rivelò il contenuto: dolce, profumata e colorata frutta. Il caldo era torrido e niente di meglio che dell'ottima frutta appena colta poteva essere dono più gradito.

Questo signori è per farmi perdonare della scorsa volta, non conoscendo le abitudini di Agorà. In particolar modo dal barone. E anche per ringraziare lui e tutti voi per i vostri consigli e le vostre dritte

Dopodichè indicò il cesto ed invitò i presenti ad assaggiare. Aveva lavorato due giorni al frutteto per quel raccolto e sperava proprio che fosse apprezzato

Martox

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 31.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Salotto per Martox

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum